Liberarsi da tutti i filtri e da tutte le credenze che ci sono state costruite addosso lungo tutta la nostra vita non è facile. Troppo spesso tutto questo si traduce in una mancanza di stima o di scarsa sicurezza in se stessi. Il risultato? Bene, forse già lo conosci, perché magari ti capita di dover titubare nel prendere una decisione o di avere un’eccessiva paura di sbagliare, di pensare che qualsiasi sia la tua scelta farai sempre e comunque qualcosa di sbagliato e i danni saranno irreparabili, quindi meglio non decidere. Se ti capita di sentirti in questo stato, forse anche tu hai costruito dei preconcetti che applichi quotidianamente alla realtà sensibile che ti circonda.

Genitori assenti o troppo presenti

Spesso la mancanza di stima è dovuta a un rapporto conflittuale con i propri genitori, perché magari sono troppo spesso assenti, probabilmente se lavoravano entrambi era proprio così, o al contrario genitori troppo presenti che hanno inculcato nella tua mente quelle che erano le loro credenze, le loro convinzioni e, probabilmente, i loro valori. Chiaramente ora che sei adulto tutto questo si ripercuote sulla tua personalità, sulle tue insicurezze, e sicuramente sulla tua capacità decisionale. Ma come avere più autostima? Lavorandoci, come si lavora per scolpire un gluteo o avere una pancia piatta.

Costruire l’autostima “in classe”

mancanza-di-stima-02Esattamente come i bambini apprendono a leggere e scrivere a scuola, si può allenare l’autostima. Esistono diversi corsi di formazione che aiutano a scoprire le proprie potenzialità e a gestire emozioni e rapporto con gli altri. Purtroppo in questo ambito non si trovano solo professionisti seri, ma anche tantissime persone improvvisate che tengono corsi di life coaching senza avere davvero un’esperienza personale o sul campo.

Di contro i professionisti ci sono e i loro metodi sono efficaci, se vengono seguiti. Generalmente già dalle prime lezioni si riesce ad acquisire una maggiore consapevolezza. Non stiamo parlando di quei corsi americani che si vedono in TV e che spesso fanno sembrare i partecipanti un tantino fuori dalle righe, ma di cose molto più semplici e adatte a un’utenza italiana. Chiaramente, si deve scegliere bene il corso e chi lo tiene, oggi comunque fare una ricerca sul web non è difficile, del resto molto apprezzati e che hanno scritto diversi libri in merito ce ne sono davvero pochi, vale la pena fare un piccolo investimento.